Home » PersoneVECCHIO » Renato Stella

Renato Stella

Professore Ordinario

Full CV
renato.stella@unipd.it

Renato Stella è dal 2001 Professore Ordinario di Sociologia Generale pressola Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova. Dal 2001 al 2008 è stato Vicepreside della Facoltà di Scienze Politiche; dal 2001 al 2005 e nel 2010 è stato Presidente del corso di laurea in Scienze sociologiche; dal 2005 al 2008 è stato Direttore del Dipartimento di Sociologia.

Attualmente insegna Sociologia delle comunicazioni di massa e Analisi dei contenuti e degli effetti comunicativi pressola Facoltà di Scienze Politiche e Teorie e tecniche delle comunicazioni di massa presso il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.

Nel 1997-98 ha condotto una ricerca sulla neo-televisione, con particolare riguardo ai mutamenti di struttura che hanno interessato il sistema italiano e le ricadute sugli stili e i linguaggi dei programmi che sempre più frequentemente investono la dimensione della vita quotidiana dello spettatore. Sempre nel1997 hapartecipato ad una ricerca nazionale su “La comunicazione scientifica nello spazio pubblico” occupandosi in particolare della costruzione sociale dei fatti scientifici attraverso i principali media.

Nel 1998-1999 ha coordinato una ricerca cofinanziata dall’Università di Padova avente per tema: “La definizione sociale della violenza sessuale: un’analisi comparata a livello internazionale”.

Nel 2001 è stato responsabile di un Progetto di Ateneo dal titolo: “Contenuti e stili comunicativi della televisione satellitare”.

Dal 2002 fa parte del Comitato Scientifico del Centro Regionale di Documentazione e Analisi della Famiglia, presso il quale svolge attività di consulenza e di coordinamento con altri docenti di differenti discipline provenienti da università venete.

Dal 2004 al 2009 2 stato responsabile scientifico del Laboratorio veneto sulla comunicazione dell’infanzia e l’adolescenza (2004), in collaborazione con l’Ufficio del Pubblico Tutore dei Minori della Regione Veneto e con l’Assessorato per le Politiche Sociali della stessa Regione. Sempre nel medesimo organismo è stato membro del Comitato Tecnico con responsabilità per quanto riguarda l’organizzazione e la cura della ricerca e il monitoraggio relativi a giornali e tv locali.

Dal 2005 al 2007 è stato coordinatore nazionale del Prin “Oltre l’opinione pubblica: architetture comunicative e spazio sociale”.


PUBBLICAZIONI RECENTI

2012 Sociologia delle comunicazioni di massa, Utet, Torino.

2011Il ruolo degli esperti nei talk show e nei programmi di infotainment” in Magaudda P. e Neresini F. (a cura di) La scienza sullo schermo. La rappresentazione della tecnoscienza nella televisione italiana, il Mulino, Bologna.

2011 Eros, cybersex, neoporn. Nuovi scenari e nuovi usi in rete, Angeli, Milano.

2009 “Mediare l’etica”, in Gardini G. e Lalli P. Per un’etica dell’informazione e della comunicazione, FrancoAngeli, Milano.

2009 «La buona morale televisiva», NUOVA CIVILTA’ DELLE MACCHINE, vol. XXVII, 3 (105); p. 103-118.

2009 «Etnomediazione e cultura Popolare. Nuove forme del protagonismo televisivo», STUDI CULTURALI , vol. VI-2; p. 1-22.

2009 «L’ardua visione: quattro passi etnografici in tv», ETNOGRAFIA E RICERCA QUALITATIVA, vol. I, pp. 23-47

2008 Media ed etica. Regole e idee per le comunicazioni di massa, Donzelli, Roma.

CHOOSE YOUR LANGUAGE